Il blog informatico

Come lavorare con l’assistente del FOTOLIBRO CEWE

Il mondo della fotografia è in continua evoluzione: l’aspetto che risalta in evidenza è che oggi si scatta molto di più rispetto al passato.

Questo perché le schede SD e le memorie interne delle macchine fotografiche o degli smartphone consentono di imprimere molte più immagini rispetto ad un rullino con degli scatti limitati. Così si hanno molte più occasioni per realizzare una foto perfetta.

Ma che succede poi a tutti quei innumerevoli scatti?

Alcuni restano nelle gallerie dei vari dispositivi mobile, altri vengono condividi all’interno di pagina social con tanto di hashtag, ed altri ancora si ritrovano abbandonati in delle cartelle all’interno di un pc, di cui magari si perderà anche il ricordo.

Eppure la tecnologia ha fatto grandi passi in avanti anche per quanto riguarda lo sviluppo delle foto: oggi infatti non occorre può recarsi fisicamente presso uno studio fotografico o affini per sviluppare le proprie immagini, ma è possibile farlo comodamente da casa.

Come? Bastano dei semplici click.

Esistono diversi applicazioni e software come CEWE che consentono di caricare le proprie foto direttamente dallo smartphone o dal pc per realizzare dei fotolibri personalizzati e originali. In questo modo sarà possibile dare nuova vita a gran parte di quelle immagini e trasformarle in ricordi indelebili da guardare e rivedere in qualsiasi momento.

Lavorare con l’assistente fotolibro CEWE è davvero facile:

– Il primo passo è quello di scegliere la grandezza che si vuole dare al proprio album. È possibile personalizzarlo fin dal principio o scegliere tra le varie soluzioni proposte direttamente dal sistema.

– Le foto possono essere aggiunte singolarmente oppure si può selezionare direttamente l’intera cartella, eliminando successivamente quelle che non si vuole inserire.

– Si può impostare la pagina a proprio piacimento scegliendo lo stile, la disposizione delle foto, lo sfondo, il tipo di cornice, ma anche la copertina che si desidera applicare, se rigida o morbida ad esempio.

– Si possono aggiungere anche decorazioni e testi, come date oppure una descrizione della foto o delle didascalie, ed è inoltre possibile stampare un titolo sulla copertina del fotolibro.

In questo modo tutte le immagini di una vacanza, di un viaggio, di una ricorrenza, verranno racchiuse in un fotolibro da conservare o da utilizzare come idea regalo.

L’azienda, leader nello sviluppo di foto, consente anche di stampare su tazze, cover, tele, t-shirt e migliaia di altri prodotti, dando così vita a degli oggetti unici. È possibile realizzare anche biglietti e calendari personalizzati.